EditorialiSpeciali

L’ABITO FA IL MONACO

Di 28 Gennaio 2021


Tempo di lettura: 3 minuti

La presenza online dei professionisti

 

Un’analisi recente mi ha confermato quanto sia sconosciuto il mondo della buona comunicazione a molti professionisti. 

L’essere solo bravi, anzi bravissimi nel proprio mestiere, ahimè, non basta più per guadagnarsi nuovi clienti e mantenersi quelli storici. Questo perché nel 2020 il classico “passaparola” che si faceva a cena tra amici o facendo una chiacchiera al bar si è drasticamente ridotto.

Trovare facilmente su Google il numero di telefono del professionista a cui mi voglio rivolgere è il livello base da cui oggi non si può più prescindere. Eppure… i dati raccolti lasciano senza parole!

Ho analizzato 181 professionisti della Provincia di Modena estrapolati dagli elenchi degli  ordini professionali e ne ho valutato la loro presenza online.

Ecco i risultati:

Professionisti con sito internet

Grafico 1- I professionisti con sito web

 

Commercialisti: su 64 professionisti/studi analizzati solo il 23% ha un sito web e dalle risposte fornite non sembrano neppure considerarlo una priorità.

Psicologi: su 69 professionisti/studi analizzati solo il 30% ha un sito web. Percentuale migliore rispetto a quella dei commercialisti; si sono inoltre dimostrati più aperti nel considerare la necessità di essere presenti in modo corretto online.

Dentisti/studi odontoiatrici: su 48 professionisti solo il 4% ha un proprio sito web. Qui i numeri parlano da soli.

 

Siti web dei professionisti

Grafico 2 – Quanti professionisti hanno i siti web?

Da questo grafico a torta emerge che solo il 22% dei professionisti analizzati nella provincia di Modena ha un sito internet di proprietà.

 

La qualità dei siti web dei professionisti

Grafico 3 – La qualità dei siti dei professionisti

 

L’analisi qualitativa dei pochi siti internet esistenti fa emergere definitivamente la scarsa consapevolezza che i professionisti hanno della comunicazione del proprio Studio e dell’importanza sempre maggiore che questa sta assumendo.

Solo il 2% ha un sito molto buono a fronte di un 42% di siti qualitativamente scarsi.

 

Cosa ci raccontano questi numeri dunque?

Culturalmente molti professionisti hanno un livello di conoscenze di marketing e comunicazione elementari. Forse sono rimasti agli elenchi telefonici cartacei o agli scocciatori del telemarketing che tentavano di propinarti delle cantonate. Questa arretratezza può essere dovuta al fatto che per molte professioni con iscrizioni ad un Ordine fosse precluso, fino a pochi anni fa, farsi pubblicità.  

Come dimostrato dai dati appena esposti non è percepita l’importanza della corretta e coerente comunicazione della propria professionalità online.

Un professionista che informa i suoi potenziali clienti su chi è, su come lavora, su quali siano i servizi che offre e qual è l’approccio alla disciplina che esercita è un valore importantissimo. Permettere di scegliere con consapevolezza il professionista a cui rivolgersi evita a tutti di perdere tempo e di avere clienti poco soddisfatti e professionisti delusi.

Questa comunicazione, quindi, permette di scremare a monte i clienti che cercano effettivamente i servizi che si possono offrire.

Si intuisce chiaramente, quindi, come sia fondamentale la corrispondenza tra l’immagine che emerge online e quella del professionista nella realtà.

Per questo, prima di avviare ogni progetto, è indispensabile analizzare profondamente come si vuole apparire, per evitare uno scollamento tra la realtà e l’immagine che si va a creare online.

Ecco dunque qualche consiglio “pronto all’uso”:

  1. prova a cercare il tuo nome su Google.
  2. si trova facilmente il tuo numero di telefono o la tua e-mail?
  3. l’indirizzo del tuo studio è corretto?

Infine una domanda: se sei un medico affideresti la tua salute ad un parente e/o amico che è appassionato di medicina ma che non si è mai laureato? Forse qualche volta ha indovinato, ma ti fideresti?

Per la comunicazione e il marketing è la stessa cosa. Serve una visita, una diagnosi e poi la cura che può prescrivere solo un professionista che è in grado di utilizzare gli strumenti e i protocolli necessari per rendere la tua comunicazione sana e vincente.

Arianna Ruzza 🙂

                 CEO&Founder 

          Relazioni Cosmiche

 

Sei un professionista e sei interessato alla tua prima “visita”? Contattaci per un appuntamento (anche online)!

Oppure:

scrivimi direttamente su: arianna@relazionicosmiche.it 

puoi chiamarmi qui  +39 0532 200660 

o concordiamo una videochiamata sulla piattaforma che preferisci!

 

NON seguire questo link o sarai bannato dal sito!