Il futuro viaggia a MILLEnnial

Facciamo un po’ di chiarezza sui termini:
Nonostante ci sia un po’ di confusione sulle “etichette” da applicare ai ragazzi, in realtà i giovani navigatori della rete si dividono attualmente in due grandi gruppi attuali: Millennials e Generazione Z.
Vediamo un po’ più da vicino questi gruppi…
Millennials o Generazione Y: ossia quella fascia di ragazzi nati tra il 1981 e la fine dei magici anni Novanta.
Generazione Z: comprendente i nati dal 2000 in poi.

Preoccupati dalle definizioni? Non siete i soli: anche la stampa italiana tende a confondere le due generazioni!

Non è però solo una questione di nomi, è anche una faccenda di contenuti: con una finestra di anni così ampia e vasta, è importante sottolineare che caratteristiche, approcci e apprezzamenti sono completamente diversi tra queste due generazioni.

In questo articolo ci interfacceremo con il mondo dei Millennials e il fior fiore dei loro anni.

I nostri beniamini sono cresciuti con la tecnologia che oggi sembra terribilmente scontata: merendine e Windows 98 fresco fresco di lancio. Oggi continuano a crescere e a rinnovarsi insieme agli sviluppi tecnologici e del web…ma cosa chiedono in cambio?

TRASPARENZA
La ricerca di informazioni sul web è fondamentale ed è sempre necessaria una verifica delle fonti, si parli di servizi, contenuti o oggetti: da dove arriva? Chi l’ha creato? Com’è fatto? La curiosità in questi casi è un sinonimo di consapevolezza.

UMORISMO E INTELLIGENZA
Ironia certamente, ma sempre in maniera smart. I contenuti mai banali e sempre attuali sono gli elementi che portano a condivisioni, apprezzamenti e consumo/acquisto.

INNOVAZIONE E DINAMICITÀ
Contenuti effervescenti e accattivanti sono ciò che stimola la curiosità di questi navigatori. Dal momento in cui sono stati i primi tester dei passi da giganti compiuti dal web, i Millennials si aspettano sempre di più.

IDENTIFICAZIONE
Empatia come parola chiave. Le storie, i brand e i contenuti devono diventare un elemento in cui potersi riconoscere, in cui poter dire “succede anche a me!”. La vendita di un prodotto se seguita da un copy emotivo, coglierà certamente nel segno.

IMMEDIATEZZA
Troppi click? Non fa per loro!
Contenuti a portata di mano senza doversi perdere nei meandri di un sito web è fondamentale, ma non per pigrizia: nell’era della velocità non piace più la caccia al tesoro!

I Millennials sono dunque un gruppo potenzialmente esigente da soddisfare ma, una volta scuciti i loro segreti, creare i contenuti adatti a questa tipologia di pubblico sarà molto più facile e soddisfacente.