MARTECH: tecnologia da marte?

È ormai innegabile: la tecnologia e l’intelligenza artificiale fanno parte di noi.

Spesso entrambe sono viste come mondi lontani, difficili da comprendere e da decifrare, ma permeano i nostri stili di vita e il nostro lavoro moltiplicando possibilità e opportunità.

Se poi si avvicina il mondo della tecnologia con il marketing ecco che nasce il Martech (Marketing Technologies) che si occupa delle iniziative, sforzi e strumenti che sfruttano la tecnologia per raggiungere obiettivi di marketing. Tra i professionisti del settore è oggi particolarmente frizzante il dibattito per capire come massimizzare gli investimenti e rendere più efficace il marketing mix in uno scenario in cui le tecnologie digitali a disposizione di professionisti e delle aziende sono sempre più complesse e veloci. Cosa fare dunque? Indubbiamente affidarsi agli esperti, ma con la consapevolezza di quale sia la panoramica a disposizione quali le tendenze del settore. Noi abbiamo scelto di raccontarvene 4.

 

1.    QUI, ONLINE e IN VIDEO

Stories e live streaming dominano il mondo dei social (soprattutto Facebook e Instagram) perché si tratta di contenuti originari -quindi realizzati con una tecnologia interna alla piattaforma- che permettono di incrementare interazioni e community.Un esempio eclatante è la nuova IGTV, il nuovo strumento lanciato il 20 giugno scorso da Instagram che si può definire una sorta di evoluzione delle stories e che può rappresentare una bella gatta da pelare per i più noti canali di video marketing, YouTube in primis. Le principali innovazioni? La non scontata possibilità di fruire di video in verticale (visto l’aumento della visualizzazione di video da mobile) e la possibilità di immettere contenuti fino ad una durata di 10 minuti massimo.

 

2.    UN ALTRO PUNTO DI VISTA

I droni sono una delle tecnologie più interessanti degli ultimi anni e ad oggi chiunque di noi ne può avere uno, anche se ricordiamo che esiste una normativa specifica che ne regola gli utilizzi, soprattutto per i modelli più potenti. Ci sono infatti degli strumenti perfetti per i professionisti del marketing in grado di catturare foto in altissima risoluzione video in 4K, a 360 gradi, preziosissimi in quest’epoca in cui il branding passa attraverso il visuale. Ecco allora che il drone offre una nuova prospettiva, particolarmente accattivante, attraente e suggestiva per numerose tipologie di attività come il marketing turistico e il settore dell’organizzazione degli eventi, per citarne solo alcuni.

 

3.    LA RICERCA VISIVA

Questo è innegabilmente il momento di Google Lens, la piattaforma Google che da maggio è aggiornata e disponibile su una buona parte degli Smartphone in commercio. Come funziona? Con il proprio telefono si inquadrano porzioni di oggetti che abbiamo attorno a noi e grazie all’innovato algoritmo è in grado di darci informazioni su quegli oggetti. Google Lens è in grado di copiare testi (come ad esempio indirizzi), trovare prodotti simili nel campo dell’abbigliamento e dell’arredamento, cercare cd, libri e videogiochi in base alla copertina, individuare luoghi grazie a punti di interesse ed edifici importanti, ed eseguire la scansione dei codici a barre per avere informazioni sui prodotti. Insomma, un grande occhio che scansiona e decifra per noi la realtà che ci sta intorno e che potrebbe sancire il passaggio dalla lettura dei siti web alla lettura della realtà. La SEO quindi è in declino? Ai posteri l’ardua sentenza…

 

4.    AD OGNI CONSUMATORE LA SUA REALTÀ

È vero: di realtà aumentata si sta parlando già da qualche anno grazie ai particolari occhiali sviluppati per guardare la realtà aggiungendo informazioni digitali rilevanti e creando il famoso “effetto wow”. Ma se i visori per la AR ormai sono quasi superati, è innegabile come questa tecnologia digitale sia di particolare interesse per i maggiori social che, a partire dal 2016 fino al boom, hanno integrato tra le proprie funzionalità anche filtri, lenti e maschere che permettono di personalizzare immagini e live streaming.Ma non solo social: la tecnologia oggi può anche essere indossata. Si pensi ad oggetti di utilizzo quotidiano come gli smartwatch o i tracker per il fitness. Tutti questi strumenti e tecnologie indirizzano verso un nuovo modo di utilizzare i media e attirare l’attenzione dei consumatori i quali sono in grado di creare e salvare contenuti altamente performati su localizzazione, tempo, gusti personali, ecc.

 

Il mondo digitale, quindi, è in continua evoluzione, e ciascuno di noi può intervenire e divertirsi con essa. Ma per creare contenuti veramente efficaci vale la pensa affidarsi a professionisti del settore in grado di leggere i trend, analizzare gli strumenti a disposizione e aiutare le aziende nello sviluppo della proprio brand stando sempre al passo con le novità del settore!